Pane e Pomodoro


Pane e Pomodoro

PROCESSO CREATIVO

Il processo creativo di un piatto per noi nasce sempre dalla materia prima del territorio. Abbiamo approfondito la nostra ricerca sulle varietà antiche di pomodoro come quelle a Pera D’Abruzzo, il Mezzotempo e il Tondo di Sulmona con proprietà nutraceutiche e gustative molto interessanti e poi abbiamo fatto un lavoro sulla memoria gustativa. Ed è venuto fuori questo ricordo comune del pane e pomodoro mangiato in modo frugale a tutte le ore del giorno d’estate. Abbiamo pensato quasi istintivamente al gelato e lì che abbiamo concentrato tutta l’essenza del piatto,l’ingrediente pane dopo il lavoro sul pomodoro ci sembrava un elemento superfluo cosi abbiamo pensato al lievito e al suo profumo che ci interessava di più. Per noi questo è il pane e pomodoro contemporaneo.

Ricetta per 4  persone

Ingredienti

Per il gelato
100 gr di pomodoro Mezzotempo
100 gr di pomodoro Pera d’ Abruzzo
100 gr di pomodoro Tondo di Sulmona
60 gr di olio extravergine d’oliva monocultivar Gentile di Chieti
30 gr di glucosio
8 cl di gin
15 ml di panna fresca

Per la polvere di conserva
100 gr di pomodoro
100 gr di peperone dolce di Altino

Per l’aria di lievito

20 gr di lievito di birra
200 ml di latte di avena

Per la cialda croccante al pomodoro
200 gr di patate
50 gr  pomodorini secchi sott’ olio

Per completare
erbe spontanee
aceto di pomodoro

Procedimento

Per il gelato frullo il blend di tre pomodori e elimino semi e bucce passandolo in un colino, aggiungo olio evo e gin. Porto la panna e glucosio a 85° e lascio raffreddare velocemente e lo aggiungo al composto di pomodoro e  ripongo in abbattitore.
Per la polvere di pomodoro preparo la conserva facendo cuocere sul fuoco  pomodoro e peperone dolce di Altino fino a riduzione del 50% ,lascio raffredare e stendo la passata sui vassoi dell’essiccatore con carta da forno. Lascio essiccare per 10 ore a 68°fino a ottenere una sfoglia asciutta. Frullo a più riprese fino ad ottenere una polvere da conservare in un vaso di vetro al buio.
Per la cialda croccante frullare i pomodori e le patate precedentemente bollite, stendere la purea su fogli di silpat in modo uniforme e essiccare in forno a 80° per due ore.
Condire le erbe spontanee con aceto di pomodoro.
Preparare l’aria di lievito montando il liquido ottenuto dal cubotto di lievito che precedentemente ho tenuto immerso nel latte d’ avena per almeno 2 ore.
Dispongo una quenelle di gelato a lato del piatto, spolvero con la conserva, appoggio delicatamente le erbe e il croccante e finisco con l’aria di lievito.

All images are under copyright ©Bottega Culinaria